Pronostici Formula 1

Pronostici Formula 1: le migliori quote sul vincente Mondiale Piloti

Scorrendo la lista delle quote relative ai pronostici F1 2020, emerge come il favorito secondo i bookmakers sia ancora una volta al campione del mondo in carica Lewis Hamilton: la vittoria dell’asso del volante inglese è quotata a 3,50 volte la posta iniziale scommessa. Il secondo favorito secondo i quotisti è il compagno di squadra di Hamilton, Valtteri Bottas: il finlandese è dato a 4,50, la stessa quota con cui è bancata la vittoria di Max Verstappen della Red Bull. Subito dopo, secondo i pronostici F1, si piazza la seconda guida del team austriaco, Alexander Albon, quotato a 8,00. I due ferraristi Charles Leclerc e Sebastian Vettel, quest’anno non partono tra i favoritissimi e vengono quotati entrambi a 9,00 volte la posta iniziale.

Dopo i due piloti della Rossa, per i quotisti, vengono Sergio Perez del team Racing Point, quotato a 16,00 e Carlos Sainz della McLaren, offerto a 26,00. A 33,00 c'è l'altro driver McLaren, il britannico Lando Norris, offerto con la stessa quota del canadese Lance Stroll, compagno di squadra di Perez. In base ai pronostici F1 2020, quote molto alte per le due guide della Renault, Daniel Ricciardo e Esteban Ocon, quotati rispettivamente a 66,00 e 101,00.

A 151,00 Kimi Raikkonen su Alfa Romeo, poi a 201,00 il duo di Alpha-Tauri composto da Pierre Gasly e Daniil Kvyat. Quote stellari per Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), Romain Grosjean e Kevin Magnussen (Haas-Ferrari) e George Russell (Williams), tutti bancati a 501,00 volte la posta iniziale.

Pronostici Formula 1: le migliori quote sul vincente Mondiale costruttori

Per ciò che concerne le quote del mondiale costruttori F1, la scuderia favorita per la vittoria finale è ancora una volta la Mercedes, scuderia che vince il titolo da sei stagioni consecutive e per questo viene quotata a 1,40. Subito dopo le frecce d'argento, c'è la Ferrari, seconda favorita quotata a 5,50. A seguire, dopo le rosse di Maranello troviamo, per i pronostici F1, la Red Bull, bancata a 7,00 volte la posta iniziale. E qui finiscono le quote 'possibili': Eurobet, infatti, banca a 301,00 la possibile vittoria di McLaren e Renault e addirittura a 751,00 quella dell'Alfa Romeo.

Pronostici Formula 1: il calendario e le tappe del mondiale

La Formula 1 conosciuta anche con la sigla F1, è la massima categoria (in termini prestazionali) di vetture monoposto a ruote scoperte da corsa su circuito definita dalla Federazione Internazionale dell'Automobile (FIA). La categoria è nata nel 1948 (in sostituzione della Formula A, a sua volta sorta solo qualche anno prima, nel 1946), diventando poi a carattere mondiale nella stagione 1950. Il termine "formula" si riferisce a un insieme di disposizioni alle quali tutti i partecipanti, scuderie e i piloti, devono adeguarsi; esse introducono un numero di restrizioni e specifiche nelle auto, al fine di evitare le eccessive disparità tecniche tra le monoposto, porre limiti al loro sviluppo e ridurre i rischi di incidenti. Inutile ricordare che in tanti anni la F1 non è certo rimasta ferma al punto di partenza: di anno in anno sono stati moltissimi i cambiamenti sono subentrati e, tra piccole e grandi innovazioni, possiamo considerare questo sport tutto tranne che statico. Il campionato mondiale di Formula 1 si articola in una serie di gran premi che si svolgono in tutto il mondo nell’arco dell’anno solare.

Il campionato mondiale di Formula 1 2020 organizzato dalla FIA sarà, nella storia della categoria, la 71ª stagione ad assegnare il campionato piloti e la 63ª ad assegnare il campionato costruttori. Il mondiale di F1 2020 inizierà il 15 marzo 2020 e si concluderà il 29 novembre.

Il calendario del Mondiale F1 2020 si articola in 21 gare che ne fanno il campionato più lungo della storia di questo sport. Il programma sarebbe stato ancora più ricco se il Gran Premio della Cina non fosse stato cancellato a causa del coronavirus, epidemia che ha gravemente colpito il Paese per poi espandersi nel resto del mondo. Salvo ulteriori sconvolgimenti il mondiale di Formula 1 dovrebbe iniziare nel weekend del 13-15 marzo come sempre dal GP d’Australia. Dopodiché il circus si trasferirà in Bahrain (20-22 marzo) per poi sbarcare in Vietnam (3-5 aprile), nazione che per la prima volta ospiterà la kermesse automobilistica. Il primo fine settimana europeo sarà quello del 1-3 maggio in Olanda, con il circuito di Zandvoort che torna nel calendario dopo una lunghissima assenza.

A maggio avranno luogo anche il GP di Spagna (8-10 maggio) e quello di Monaco (22-24 maggio). In estate ci saranno tre GP a giugno (Azerbaijan, Canada, Francia) e tre tra luglio e inizio agosto (Austria, Gran Bretagna, Ungheria) prima della pausa. Il campionato mondiale di F1 riprenderà in Belgio (28-30 agosto), per poi spostarsi a Monza (4-6 settembre). Dopo il gp italiano, inizierà il finale di stagione con gli ultimi sette appuntamenti, in Russia (25-27 settembre) e poi di nuovo fuori dall'Europa con i GP di Singapore, Giappone, USA, Messico, Brasile e la chiusura prevista ad Abu Dhabi (27-29 novembre).

13-15 MARZO: GP d’Australia (gara: domenica 15 marzo, ore 06.10)

20-22 MARZO: GP Bahrain (gara: domenica 22 marzo, ore 16.10)

3-5 APRILE: GP Vietnam (gara: domenica 5 aprile, ore 08.10)

1-3 MAGGIO: GP Olanda (gara: domenica 3 maggio, ore 15.10)

8-10 MAGGIO: GP Spagna (gara: domenica 10 maggio, ore 15.10)

22-24 MAGGIO: GP Monaco (gara: domenica 24 maggio, ore 15.10)

5-7 GIUGNO: GP Azerbaijan (gara: domenica 7 giugno, ore 14.10)

12-14 GIUGNO: GP Canada (gara: domenica 14 giugno, ore 20.10)

26-28 GIUGNO: GP Francia (gara: domenica 28 giugno, ore 15.10)

3-5 LUGLIO: GP Austria (gara: domenica 5 luglio, ore 15.10)

17-19 LUGLIO: GP Gran Bretagna (gara: domenica 19 luglio, ore 16.10)

31 LUGLIO – 2 AGOSTO: GP Ungheria (gara: domenica 2 agosto, ore 15.10)

28-30 AGOSTO: GP Belgio (gara: domenica 30 agosto, ore 15.10)

4-6 SETTEMBRE: GP Italia (gara: domenica 6 settembre, ore 15.10)

18-20 SETTEMBRE: GP Singapore (gara: domenica 20 settembre, ore 14.10)

25-27 SETTEMBRE: GP Russia (gara: domenica 27 settembre, ore 13.10)

9-11 SETTEMBRE: GP Giappone (gara: domenica 11 settembre, ore 06.10)

23-25 OTTOBRE: GP Stati Uniti (gara: domenica 25 ottobre, ore 20.10)

30 OTTOBRE – 1° NOVEMBRE: GP Messico (gara: domenica 1° novembre, ore 20.10)

13-15 NOVEMBRE: GP Brasile (gara: domenica 15 novembre, ore 18.10)

27-29 NOVEMBRE: GP Abu Dhabi (gara: domenica 29 novembre, ore 14.10)