quote scommesse SuperBowl | American football NFL

Scommesse Super Bowl: le migliori quote

Quote Super Bowl: scopri le migliori scommesse

Come detto in precedenza le due franchigie che si sfideranno nel Super Bowl LIV del 2 febbraio 2020 a Miami saranno i Kansas City Chiefs e i San Francisco 49ers. Tra gli eventi sportivi più seguiti al mondo, il Super Bowl è quotato anche su Eurobet.it dove è possibile effettuare diversi tipi di scommesse. Secondo le quote Super Bowl sviluppare dai bookmakers di Eurobet.it, i favoriti per la vittoria finale, seppur di poco, sono i Kansas City Chiefs, quotati a 1,75. Per chi volesse effettuare scommesse Super Bowl su questa sfida, è fondamentale sapere che la loro quota è soltanto qualche decimale più bassa rispetto a quella offerta per il trionfo dei San Francisco 49ers, quotati a 1,95. Oltre alla scommessa sul vincitore, sono presenti, per i veri appassionati di football americano, anche altre tipologie di giocate consultabili nella sezione dedicata alle scommesse Super Bowl di Eurobet.it.

Super Bowl LIV (2020): la presentazione della sfida

·         Data: 2 febbraio 2020 – Mercedes-Benz Stadium, Atlanta, Georgia, Stati Uniti.

Il Super Bowl LIV sarà la 54ª edizione del Super Bowl e vedrà misurarsi i campioni della National Football Conference, i San Francisco 49ers, e quelli dell'American Football Conference, i Kansas City Chiefs. L’incontro avrà luogo domenica 2 febbraio 2020 presso l'Hard Rock Stadium di Miami, Florida e decreterà il campione della stagione 2019 di NFL. Sarà l'undicesima volta nella storia che la finalissima si svolgerà a Miami, la prima dal Super Bowl XLIV del 2010. La partita verrà trasmessa negli Stati Uniti da Fox, in Italia da Mediaset su Canale 20 e su DAZN.

Lo show tra primo e secondo tempo detto Halftime Show del Super Bowl LIV vedrà come protagoniste due dive come Jennifer Lopez e Shakira, annunciate come headline dello spettacolo lo scorso 26 settembre 2019. Dalle indiscrezioni trapelate fin qui Tabitha e Napoleon D'umo saranno i direttori creativi nella sezione dello show a cura di J.Lo che dovrebbe includere approssimativamente 130 ballerini diretti dal coreografo Parris Goebel.

Super Bowl: record, curiosità e statistiche

I Pittsburgh Steelers e i New England Patriots sono le franchigie NFL che possono vantare il maggior numero di successi nel Super Bowl, potendo vantare ben 6 edizioni vinte nella propria bacheca. Subito dopo la compagine di Pittsburgh troviamo i Dallas Cowboys e i San Francisco con 5 edizioni vinte a testa.

Gli attuali campioni in carica per la stagione 2019 sono i i New England Patriots che hanno battuto nel Super Bowl LIII i Los Angeles Rams col punteggio di 13 a 3, conquistando così il loro sesto titolo. I New England Patriots, sono inoltre la franchigia che ha disputato il maggior numero di Super Bowl, avendo preso parte all’incontro in 11 occasioni (vincendo 6 volte).

Il maggior numero di partecipazioni consecutive appartiene ai Buffalo Bills (XXV, XXVI, XXVII e XXVIII). La compagine dello stato del New York è anche la formazione che ha perso più Super Bowl di seguito. Il Super Bowl che si è ripetuto più volte è quello tra Pittsburgh Steelers e Dallas Cowboys (X, XIII, XXX).

Il giocatore ad aver partecipato al maggior numero di Super Bowl è il quarter-back Tom Brady dei New England Patriots che ha preso parte a ben 7 edizioni. Brady è anche il giocatore ad aver vinto il titolo di MVP per il maggior numero di volte, essendo stato scelto come miglior giocatore della finale in 4 occasioni Tra gli allenatori, il più vincente è Bill Belichick, coach dei New England Patriots. Gli allenatori più sconfitti, invece, sono ben 4: Dan Reeves, Marv Levy, Bud Grant e Dom Shula con 4 sconfitte a testa.

Super Bowl: un po’ di storia

Super Bowl è il nome con cui è conosciuta la finale del campionato della National Football League, la lega professionistica statunitense di football americano. Una partita talmente importante che negli Stati Uniti d’America è considerata come l'incontro che assegna il titolo di campione del mondo di questo sport.

Il Super Bowl si svolge solitamente nell'ultima domenica di gennaio o nella prima di febbraio. Si tratta di un evento dall'enorme risonanza mediatica, con ascolti televisivi da record (oltre al richiamo della partita, infatti, il Super Bowl è un vero e proprio show con musica e tanti volti dello spettacolo che vi partecipano).

Per distinguere ogni edizione del Super Bowl la NFL utilizza i numeri romani: in tal senso, l'unica eccezione è rappresentata dalla cinquantesima edizione (2016), per la quale è stato utilizzato il numero arabo 50 al posto del romano L. Il Super Bowl si svolge nell'anno solare successivo rispetto alla stagione di cui assegna il titolo: ad esempio, il Super Bowl LIV, che si disputerà il 2 febbraio 2020, decreterà i campioni della stagione 2019.

Il trofeo è il Vince Lombardi Trophy, una palla da football interamente d'argento in posizione di kick off creata dalla gioielleria Tiffany, valutata $25.000. Il trofeo venne intitolato nel 1971 al famoso allenatore di origine italiana, subito dopo la sua morte improvvisa, per ricordarne le vittorie nei primi due Super Bowl alla guida dei Green Bay Packers.

Dal 1933 al 1966 il titolo di campione nazionale di football americano fu assegnato con una partita disputata tra le vincitrici delle rispettive Division o Conference. Nel 1966 venne istituito il Super Bowl disputato tra la vincitrice della NFL (National Football League) e la vincitrice della AFL (American Football League) e che da allora assegna il titolo assoluto.

I Green Bay Packers vinsero i primi due Super Bowl (all'epoca conosciuti come AFL-NFL World Championships Game), battendo i Kansas City Chiefs e gli Oakland Raiders. I Packers furono trascinati dal quarterback Bart Starr che fu eletto Most Valuable Player (MVP) di entrambe le partite. Nel Super Bowl III, i New York Jets, appartenenti alla AFL sconfissero i favoriti Baltimore Colts della NFL, mentre l'anno successivo a trionfare furono i Kansas City Chiefs che sconfissero i Minnesota Vikings.

Dopo che la fusione tra AFL ed NFL fu completata nel 1970, tre franchigie, Dallas Cowboys, Miami Dolphins e Pittsburgh Steelers, dominarono gli anni '70 vincendo 8 Super Bowl in un solo decennio. I Baltimore Colts nel 1971 sconfissero i Dallas Cowboys e in quell'occasione fu l'unica volta in cui un giocatore della squadra sconfitta (Chuck Howley) fu eletto MVP dell'incontro.

A partire da questo incontro, tutti i Super Bowl successivi diventarono l'atto conclusivo della stagione di NFL. Nella seconda metà degli Anni '70 gli Steelers divennero la prima dinastia vincente della NFL, aggiudicandosi ben 4 Super Bowl (IX, X, XIII e XIV) in appena 6 anni. Molti componenti di quella squadra fanno oggi parte della Hall of Fame del football americano. Il dominio degli Steelers fu interrotto soltanto dagli Oakland Raiders nel Super Bowl XI e dai Dallas Cowboys nel successivo.

Negli Anni '80 e '90 a dominare nei Super Bowl furono le franchigie della NFC che vinsero 16 delle 20 partite disputate in quel ventennio. La striscia vincente della NFC (le cui squadre vinsero 13 Super Bowl consecutivi) fu interrotta soltanto dal successo dei Los Angeles Raiders sui Washington Redskins nel Super Bowl XVIII. Il team più vincente negli Anni '80 furono i San Francisco 49ers che vinsero quattro Super Bowl in quel decennio (XVI, XIX, XXIII e XXIV) collezionando nove apparizioni ai playoff tra il 1981 and 1990, diventando 8 volte campioni di divisione e la seconda dinastia vincente nel post-fusione NFL.

Nel 1985 vi fu l'unico successo dei Chicago Bears che vinsero in grande stile coi Patriots. In questo periodo si misero in evidenza anche i Washington Redskins e i New York Giants: i Redskins vinsero i Super Bowl XVII, XXII e XXVI, mentre i Giants si affermarono nelle edizioni XXI e XXV.  Negli Anni '90 vi fu il ritorno dei Dallas Cowboys che trionfarono nelle edizioni XXVII, XXVIII e XXX (contestualmente va segnalato il record dei Buffalo Bills che approdarono in finale per 4 volte consecutive perdendole tutte.

Il dominio NFC che imperava da 13 anni fu interrotto dai Denver Broncos che sconfissero gli Atlanta Falcons nel Super Bowl XXXIII. Da quella vittoria in poi le franchigie della AFC avrebbero vinto 9 dei 12 Super Bowl successivi. Il Super Bowl XXXIV verrà ricordato per la vittoria inaspettata dei St. Louis Rams contro i Tenneessee Titans, ricordata come una delle partite più memorabili della storia della NFL.

Negli Anni 2000 c’è stata la forte affermazione dei New England Patriots che hanno raggiunto la finale per 4 volte, vincendo in 3 occasioni XXXVI, XXXVIII e XXXVIII e due squilli dei Pittsburgh Steelers (XL e XLIII). Nel decennio successivo i Patriots hanno raggiunto la finale altre 4 volte, vincendo in 2 occasioni (XLIX e LI).