Scommesse Tour de France

QUOTE SCOMMESSE TOUR DE FRANCE

La storia del Tour de France

 

Il Tour dal 1903 al 2017

All'inizio, partendo da Parigi per poi farvi ritorno, la cosiddetta "Grande Boucle" percorreva la Francia seguendo scrupolosamente la linea dei confini, politici o naturali che fossero. Ma, molto presto, il layout del Tour avrebbe voluto combinare l'ambizione di ampliare il suo pubblico internazionale con il desiderio di esplorare la Francia profonda.

Nel tempo, il Tour è entrato nel cuore dell'esagono, ha visitato i Paesi vicini, ed ha preso una dimensione più europea.

Nel 2003, il Tour de France ha orgoliosamente celebrato il suo centenario di storia facendo il passo di Montgeron, come nel 1903. La Grande Boucle non si è fermata di fronte alla modernità e, infatti, il Tour ha inaugurato il Canale della manica (1994), il Pont de Normandie (1995) e il viadotto di Millau (2005).

La prima vittoria di Merckx nel 1969 coincise con l'arrivo degli americani sulla Luna e quello di Luis Ocana, nel 1973, con il volo inaugurale di Airbus. Geo Lefevre, colui che per primo ebbe l'idea di un Tour de France in bicicletta, è morto nel 1961, l'anno in cui Anquetil mantenne la maglia gialla, indossata alla fine del primo giorno, fino alla fine del Tour.

Lo stesso anno, dall'altra parte dell'Oceano Atlantico, nacque un certo Greg LeMond. Miguel Indurain, invece, nacque nel 1964, durante un Tour de France dominato dal famoso duello Anquetil-Poulidor.

L'annata del 1969 ci ricorda quando 49 anni fa un giovanissimo Eddy Merckx debuttò al Tour con una vittoria. Il cannibale imitò il Campionissimo, Fausto Coppi, anche lui vittorioso alla sua prima apparizione al Tour, venti anni prima. 

Memorabile ancora la vittoria di Greg LeMond sugli Champs-Élysées, nel il 1989...

 

FAQ: i numeri del Tour de France

Domanda: Qual è, dopo Parigi, la città che ha accolto più spesso il Tour de France?

Risposta: È Bordeaux, con 80 volte.

D: Chi detiene il record di vittorie di tappa

R: Eddy Merckx, con 34 vittorie.

D: Quale fu il Tour più lungo?

R: Il tour del 1926, con i suoi 5.745 km.

 

Dati statistici, numeri e curiosità sul Tour de France:

Nei 104 Tour de France che si sono svolti dal 1903 al 2017 sono stati percorsi più di 430.000 km, più della distanza Terra - Luna.

Complessivamente, il Tour ha toccato tutti i dipartimenti francesi e tutti i Paesi limitrofi.

Nelle circa 2000 tappe totali, la Grande Boucle ha raggiunto più di 500 città e paesini.

Nell'arco dell'intera storia del Tour de France hanno partecipato oltre 10.000 corridori, di cui circa 5 mila si sono classificati e più di 270 ciclisti hanno indossato la maglia gialla.

Raymond Poulidor, benché non sia mai riuscito ad aggiudicarsi la maglia gialla, possiede comunque il record di podi (ben 8), di fronte a Hinault e Zoetemelk (7), Garrigou, Anquetil, MerckxUllrich (6), LeMond e Indurain (5), Van Impe, L. Bobet e Froome (4).

 

 

Il Tour de France 2018

L'edizione del Tour 2018 si svolge da sabato 7 luglio a domenica 29 luglio. Il Tour de France numero 105 sarà composto da 21 tappe e coprirà una distanza totale di 3.351 chilometri.

 

Le tappe del Tour de France 2018

  • 8 tappe in pianura
  • 5 tappe collinari
  • 6 tappe di montagna e 3 arrivi in altitudine (La Rosière, Alpe d'Huez, Saint-Lary-Soulan col du Portet)
  • 1 cronometro individuale
  • 1 cronometro a squadre
  • 2 giorni di riposo

Il Tour de France del 2018 includerà un totale di 26 salite in montagna o colline e arrivi in altitudine classificati secondi, primi e fuori categoria, o HC (Hors Catégorie).

La distribuzione geografica delle salite del Tour de France:

  • 12 nelle Alpi
  • 4 nel Massiccio centrale
  • 10 nei Pirenei

Nelle ultime tre edizioni della Grande Boucle, il totale delle salite è stato il seguente:

  • 25 nel 2015
  • 28 nel 2016
  • 23 nel 2017

 

Aspetti distintivi del Tour 2018

Il 105° Tour de France è quasi al interamente francese, ad esclusione di un breve tratto di circa 15 chilometri in Spagna durante la 16° tappa tra Carcassonne e Bagnères-de-Luchon. Il Tour toccherà 36 "dipartimenti", l'equivalente delle province in Italia, inclusi i Paesi Baschi, dove il Tour de France non passava addirittura dal 2006.

Il ritorno dei ciottoli

Durante la nona tappa Arras - Roubaix, ci saranno circa 22 km di strade acciottolate, suddivise in 15 settori con una lunghezza variabile tra i 500 metri e i 2,7 chilometri.

La cronometro a squadre

Dopo 3 anni, torna una prova di cronometro a squadre di 35 km, durante la terza tappa del Tour de France 2018, a Cholet.

La partenza della Grande Boucle

Al Tour 2018, ciascuna delle 22 squadre partecipanti sarà formata da 8 corridori. Ci saranno quindi un totale di 176 ciclisti presenti al Grand Départ in Vandea, nella Loira.

I Bonus

Nel 2018 sarà introdotta l'innovazione dei Bonus: infatti, a partire dal Grand Départ fino alla 9° tappa, ai primi tre che raggiungono un determinato chilometro del percorso prestabilito in anticipo verranno assegnati 3, 2 e 1 secondi bonus, che tuttavia non avrà incidenza sulla classifica dei punti.

I Bonus extra

Vengono tolti dai tempi complessivi dei primi tre di ogni tappa normale del Tour de France 10, 6 e 4 secondi bonus  (eccetto per le prove a tempo).

 

La posta in gioco...

La vittoria finale, ma anche la maglia verde, la maglia a pois, la maglia bianca, la classifica delle squadre, o l'adrenalina di una vittoria da palcoscenico: queste sono le poste in gioco al Tour de France 2018, uno degli eventi sportivi che, come ogni anno per tre settimane, affascina decine di milioni di spettatori, spettatori e utenti in rete in tutto il mondo.

E tu su chi scommetti?

Il Tour de France per gli appassionati è sinonimo di ciclismo: chi vincerà l'edizione del 2018? Fai la tua scommessa su Eurobet.it!