quote scommesse Liverpool-Manchester United

Quote Liverpool-Manchester United: le migliori scommesse

Scommesse Liverpool-Manchester United scopri le quote di Eurobet

Domenica 19 gennaio alle 17:30 lo stadio di Anfield ospiterà il sentitissimo scontro tra i padroni di casa del Liverpool e gli acerrimi rivali del Manchester United. Per questa partita tradizionalmente sentitissima da entrambe le tifoserie il pronostico dei bookmakers, almeno osservando le quote Liverpool-Manchester United, sembra essere assolutamente a favore della squadra allenata da Jürgen Klopp. L'1, infatti, viene offerto con una quota sensibilmente inferiore rispetto al 2 dello United, a indicare quanto sia difficile per gli uomini di Solskjær superare l'ostacolo di un rivale lanciatissimo verso il titolo e ancora imbattuto in campionato. Abbastanza alte anche le quote relative alle scommesse Liverpool-Manchester United sul segno X. Secondo i quotisti esistono ottime probabilità che la partita si concluda con l'esito over 2,5 ed anche con il goal-goal.

Precedenti Liverpool-Manchester United

Divise da una rivalità che affonda le sue radici nella competizione industriale tra le città, Liverpool e Manchester United danno vita a quello che in Gran Bretagna è conosciuto come il North-West Derby, la partita tra le due squadre più titolate del campionato inglese. Sebbene non si tratti di un derby nel vero senso della parola poiché si affrontano squadre di città differenti, nell'immaginario collettivo è uno dei match più sentiti da entrambe le tifoserie, ai livelli del Clásico spagnolo tra Barcellona e Real Madrid), e il derby d'Italia tra Inter e Juventus.

Nei 173 precedenti tra Liverpool e Manchester United nella storia del campionato inglese il testa a testa vede in vantaggio i Red Devils, vittoriosi in 68 occasioni mentre le vittorie del Liverpool sono 56 e i pareggi 49. La prima volta in assoluto che le due squadre si sono affrontate è stata il 28 aprile 1894 in un test match vinto 2-0 dal Liverpool, quando il Manchester United si chiamava era ancora conosciuto con il nome di Newton Heath. Nel 1977 le due squadre si affrontarono per la prima volta in una finale, in occasione della finale di FA Cup: in quell’occasione vinse 2-1 lo United mettendo fine ai sogni di treble del Liverpool che aveva vinto lo scudetto e avrebbe poi vinto anche la Coppa dei Campioni.

L'ultimo confronto ufficiale tra le due squadre risale allo scorso 20 ottobre 2019, nel girone d'andata della Premier League attualmente in corso: ad Old Trafford è finita 1-1 con le reti di Rashford nel primo tempo e il pareggio di Lallana a 5' dal 90'.

Nello scorso campionato il Liverpool s’impose 3-1 all’andata giocata il 16 dicembre 2018 con il goal di Mané e la doppietta di Shaqiri, mentre per lo United andò a segno Lingard. La sconfitta costò il posto a José Mourinho. Al ritorno, a Manchester, invece, le due squadre non andarono oltre lo 0-0. 

Liverpool

Il Liverpool Football Club è una società calcistica inglese con sede nell'omonima città che milita in Premier League, la massima divisione del campionato britannico della quale è stata uno dei fondatori, ed è affiliato alla Football Association.

Fondato nel 1892, aderì un anno dopo alla Football League e dalla sua fondazione disputa le partite interne nello stadio di Anfield. Negli anni '70 e '80 del XX secolo si è affermata come una delle squadre egemoni del calcio europeo, sotto la guida di grandi allenatori come Bill Shankly e Bob Paisley. Conosciuti come i Reds, i giocatori del Liverpool indossano un completo totalmente rosso dal 1964, dopo aver utilizzato maglia rossa e calzoncini bianchi. Il club milita nella massima serie inglese dal 1962.

Con 63 trofei ufficiali è la seconda squadra più titolata d'Inghilterra, alle spalle del Manchester United, e uno dei club più titolati del mondo. A livello nazionale il club si è aggiudicato 18 campionati, 7 Coppe d'Inghilterra, 8 Coppe di Lega (record), 15 (di cui 5 condivise) Supercoppe d'Inghilterra e 1 Supercoppa di lega inglese (trofeo disputato nella stagione 1985-86, prima annata dell'esclusione dei club inglesi dalle coppe europee post-Heysel, dalle squadre inglesi qualificatesi per le competizioni UEFA di quella stagione). A livello internazionale ha vinto 6 Coppe dei Campioni/Champions League, 3 Coppe UEFA, 4 Supercoppe europee (tutti e tre record inglesi), 1 Coppa del mondo per club FIFA, trofei grazie ai quali risulta il primo club inglese per titoli internazionali vinti, davanti al Manchester United.

Dall'ottobre del 2015 il manager del Liverpool è il tedesco Jürgen Klopp, subentrato all'esonerato Brendan Rodgers. Da quando l'ex allenatore del Mainz e del Borussia Dortmund è approdato nel Merseyside i risultati dei Reds sono andati via via migliorando: conclusa all'ottavo posto la stagione da subentrato, nei due campionati successivi Klopp si è classificato al quarto posto conquistando l'accesso alla Champions League. Alla seconda campagna europea condotta da Klopp, il Liverpool - trascinato dal trio composto da Salah, Firmino e Mané è arrivato fino in finale di Champions League contro il Real Madrid ma si è dovuto arrendere agli spagnoli. Nella stagione 2018-2019 la crescita è proseguita ulteriormente: in Premier League il Liverpool è stato protagonista di un esaltante testa a testa con il Manchester City vinto dalla squadra di Guardiola per un solo punto di differenza, in compenso Klopp e i suoi si sono rifatti in grande stile sollevando la Champions League per la sesta volta nella storia del club dopo aver battuto in finale i connazionali del Tottenham.

Macchina da goal implacabile, capace di ribaltamenti di fronte improvvisi e giocate spettacolari, il Liverpool di Jürgen Klopp è una delle espressioni migliori del calcio moderno, una vera gioia da guardare per ogni amante del pallone. Nella stagione in corso, oltre ad aver vinto la Supercoppa europea e il Mondiale per Club, il Liverpool ha già staccato il pass qualificazione per gli ottavi di finale di Champions League. E che dire del campionato dove i Reds sono al primo posto in solitaria senza mai essere stati sconfitti, con ben 13 punti di vantaggio sulla seconda in classifica e addirittura una partita da recuperare. Con numeri del genere un’altra stagione trionfale sembra alle porte.

Manchester United

Il Manchester United Football Club, noto semplicemente come Manchester United, è una società calcistica inglese con sede nell'omonima città. Il club milita in Premier League, la massima serie del campionato inglese di calcio, dal 1975. Fondata nel 1902 sulla base del precedente Newton Heath del 1878, è una delle squadre più vincenti del calcio inglese e internazionale, avendo vinto 66 trofei e 13 campionati dal 1992-1993 ad oggi. Il periodo di maggiore splendore del Manchester United è coinciso con l'arrivo in panchina del manager scozzese Alex Ferguson, che ha allenato il Manchester United dal novembre 1986 fino a maggio del 2013: con Sir Alex in panchina, la compagine inglese ha conquistato 38 trofei. A livello nazionale il club si è aggiudicato 20 campionati (record assoluto), 12 Coppe d'Inghilterra, 5 Coppe di Lega e 21 (di cui quattro condivise) Supercoppe d'Inghilterra (record).

A livello internazionale ha vinto tre Coppe dei Campioni/Champions League, una Europa League, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa europea, una Coppa Intercontinentale e una Coppa del mondo per club FIFA (unico club inglese ad avere vinto sia l'Intercontinentale che il mondiale per club, la vittoria di quest'ultimo è condivisa con il Liverpool). Insieme alla Juventus, all'Ajax, al Bayern Monaco e al Chelsea, è una delle cinque squadre ad aver conquistato almeno una volta tutte e tre le principali competizioni europee per club, ed insieme alle medesime squadre, almeno una volta tutte le competizioni UEFA a cui ha partecipato.

Inoltre, è tra le sette squadre in Europa che sono riuscite a centrare il treble, ossia la vittoria del campionato, della Coppa e della Champions League nella stessa stagione (nel 1998-1999). Il Manchester United, inoltre, è la squadra inglese che nelle ultime 34 stagioni ha registrato l'affluenza media di spettatori più alta, ad eccezione delle stagioni 1987-88 e 1988-89. Il club disputa le sue partite casalinghe all'Old Trafford, impianto da 76.213 posti, conosciuto anche come 'The Theatre of Dreams' (in italiano, il 'teatro dei sogni'), situato nella contea metropolitana del Greater Manchester. I colori sociali sono maglia rossa, calzoncini bianchi e calzettoni neri, mentre il simbolo ufficiale è il diavolo. Giocatori e tifosi sono soprannominati Red Devils (diavoli rossi).

Nelle ultime due stagioni e mezza lo United è stato allenato da José Mourinho che con i Red Devils ha vinto l'Europa League, una Coppa di Lega e il Community Shield ma per via dei cattivi risultati in campionato è stato esonerato a dicembre del 2018. Al suo posto ora c'è Ole-Gunnar Solskjær che inizialmente era stato assunto come traghettatore ma che è poi riuscito a strappare la riconferma. Anche con il norvegese, tuttavia, le cose non sono migliorate poi così tanto: attualmente il Manchester è quinto nella classifica di Premier League a -5 dal quarto posto. L'obiettivo minimo di Solskjær e dei suoi è la qualificazione alle coppe europee, ma il vero traguardo sarebbe riuscire a raggiungere un piazzamento utile a partecipare alla prossima edizione della Champions League.