Scommesse con errore: cosa sono e come funzionano

Ogni giorno milioni di scommettitori in tutto il mondo si cimentano con pronostici e schedine di ogni tipo, sfidando la dea bendata e sperando di sbancare grazie a delle vincite. All’interno delle nostre guide per conoscere al meglio il mondo delle scommesse oggi su Eurobet, vi abbiamo fornito elementi preziosi, frutto anche dell’esperienza dei nostri scommettitori più affezionati, utili a comprendere al meglio il funzionamento delle dinamiche del betting sportivo. Abbiamo esplorato a fondo la varietà dei diversi tipi di scommesse, esaminato l’importanza di scegliere oculatamente le quote e sottolineato ripetutamente l’importanza di puntare con criterio tenendo a freno l’istinto.

Nonostante tutti questi accorgimenti, volti in tutti i modi a massimizzare le vostre chance di vittoria, la probabilità di perdere una schedina, anche solo per una partita, è sempre presente. Non sono rari, infatti, i casi in cui una partita in cui l’esito sembra assolutamente scontato (ad esempio quando una squadra d’alta classifica affronta un’avversaria che invece cerca disperatamente di evitare retrocessione), possa terminare con un esito del tutto imprevedibile mandando a monte la nostra puntata. A tal proposito, oggi vogliamo parlarvi delle scommesse con errore.

Calcolo scommesse con errore

Cosa sono e come funzionano le scommesse con errore? È presto detto: questa particolare tipologia di scommesse, vi consente di realizzare vincite o quantomeno di limitare le perdite, anche nel caso di uno o più errori all’interno della schedina su cui si è scommesso. Come avrete intuito, e come potranno confermarvi i giocatori che scommettono abitualmente sulla nostra piattaforma, le scommesse con margine d’errore possono essere un sistema di puntata molto utile, specialmente se vengono sfruttate a dovere.

Per scoprire come si effettua il calcolo delle scommesse con errore, faremo un esempio piuttosto facile prendendo in considerazione 4 partite casuali dalle scommesse Serie A, con quote altrettanto random, visti i fini puramente esplicativi.

A) Inter-Juventus = gol/gol a 1.75

 

B) Lazio-Roma = over 2,5 a 1.75

C) Torino-Fiorentina = under a 1.75

D) Atalanta-Sampdoria = Under 2,5 a 1.75

Se avete intenzione di sviluppare il sistema con margine di un solo errore, è necessario che componiate 4 diverse schedine. In ognuna di queste schedine, va eliminata una delle 4 partite scelte in questo caso, a rotazione. Una volta fatto, avremmo queste 4 diverse combinazioni di schedine: ABC; ABD; BCD; ACD.  Ipotizziamo di scommettere 10 euro su ogni schedina, per 40 euro totali.

Nel caso in cui gli esiti di 3 partite su 4 dovessero essere indovinati, vincereste una sola schedina da 54 euro circa. Non si tratterebbe di chissà quale cifra, è vero, tuttavia va notato come la cifra incassata sarebbe sufficiente per coprire le spese sostenute per effettuare la puntata. Anzi, per dirla tutta, alla fine ci avreste persino guadagnato una somma vicina ai 14 euro, che sono il 35% della scommessa piazzata.

Se invece foste così bravi e al tempo stesso fortunati, a tal punto da azzeccare tutte e 4 le partite che compongono la schedina, tutte e 4 le schedine giocate, ognuna da 54 euro circa, risulterebbero vincenti. A quel punto le 4 schedine da 54 euro, corrisponderebbero a 216 euro totali vinti, con un investimento totale di soli 40 euro.

Sistemi scommesse con errore

Il vantaggio principale di scegliere di giocare sistemi di scommesse con errore, come avrete capito, consiste essenzialmente nella possibilità di vincere anche se non vengono indovinati tutti gli eventi che compongono la schedina. Quando fate ricorso a questo sistema, tuttavia, dovete sempre tenere a mente che, diminuendo il contributo di rischio, diminuisce a sua volta anche la quota e quindi, rispetto ad una multipla integrale, i potenziali proventi di una vincita saranno leggermente inferiori.

Possiamo dunque affermare con certezza che il sistema di scommesse a correzione di errore va utilizzato principalmente quando dovete pronosticare l'esito di partite complesse o comunque, spesso contraddistinte da quote molto alte. Nel caso aveste in mente di creare un sistema di tre eventi con quote di 1.30 o 1.40, sarebbe più vantaggioso virare sulla multipla classica. Al contrario, quando la schedina è composta da quote alte, essendo di conseguenza più elevato il rischio, può farci comodo utilizzare un metodo che non ci remi contro, appunto un sistema scommesse calcio.

Scommesse con errore come funziona

Nel caso in cui ancora non vi fosse chiaro come mettere in pratica questo metodo di puntata facciamo un ulteriore esempio per spiegare come funzionano le scommesse con errore: prendete in considerazione ancora una volta 4 partite scelte a caso, questa volta ipotizzando di voler scommettere come esito finale per tutte queste quote Serie B il pareggio (e dunque una quota generalmente alta, in quanto più difficile da pronosticare rispetto a 1 e 2).

A) Empoli – Venezia =  X   Quota: 3.30

B) Pisa – Livorno =  X  Quota: 2.90

C) Entella – Cremonese =  X  Quota: 3.10

D) Salernitana – Benevento =  X  Quota: 3.20

Anche in questo caso, faremo ricorso un sistema con un solo errore, quindi per ottenere una vincita sarà necessario indovinare 3 dei 4 pronostici fatti. Ottenute le 4 combinazioni ABC; ACD; BCD; ABD, scopriamo quali sono le 5 ipotesi possibili, facendo finta di aver puntato la somma di 5 euro per ogni schedina, per un totale di 20 euro scommessi:

– Ottenendo la combinazione ABC: vinceremmo 148 euro

– Ottenendo la combinazione ACD: vinceremmo 164 euro

– Ottenendo la combinazione ABD: vinceremmo 153 euro

– Ottenendo la combinazione: vinceremmo 144 euro

E non è tutto, poiché se dovessimo essere così bravi e fortunati da indovinare tutte e 4 le partite, la somma che otterremmo sarebbe di ben 609 euro, ovvero la somma delle 4 combinazioni possibili che sarebbero tutte vincenti.