Scommesse American Football | Quote NFL

QUOTE SCOMMESSE NFL

La NFL, o National Football League

La National Football League, comunemente nota con l'acronimo NFL, è la maggiore lega professionistica nordamericana di football americano. Essa viene disputata da 32 squadre (dette franchigie) di 30 città degli Stati Uniti (New York e Los Angeles hanno entrambe due franchigie a testa). Si tratta di una delle leghe sportive professionistiche con la più alta affluenza media di pubblico al mondo.

La regular season di NFL dura 17 settimane: parte a inizio settembre per concludersi verso la fine di dicembre. Dopo la conclusione della regular season, sei franchigie, provenienti da ogni conference (quattro vincitori di divisione e due wild card), avanzano ai play-off per poi culminare nella finale chiamata Super Bowl, che si tiene di solito la prima domenica di febbraio e si disputa tra i campioni dell’AFC (American Football Conference) e i campioni della NFC (National Football Conference).

La NFL fu formata nel 1920 con il nome di American Professional Football Association (APFA) prima di cambiare nome in National Football League dalla stagione 1922. Nel 1966, poi la NFL trovò l’accordo per la fusione con l’American Football League e al termine della stagione fu organizzato il primo Super Bowl. La fusione fu definitivamente completata nel 1970. Oggi l’NFL ha la più alta media di spettatori (67.591) di qualsiasi lega sportiva al mondo ed è il campionato più seguito negli Stati Uniti. Il Super Bowl è unanimemente considerato uno degli eventi sportivi più importanti al mondo. L’amministratore delegato della NFL è detto “commissioner” e ha piena autorità nel governare la lega.

Il team di maggior successo nella storia della NFL sono i Green Bay Packers con 13 titoli (9 prima dell’istituzione del Super Bowl, 4 dopo). Il team ad aver vinto più Super Bowl, invece, sono i Pittsburgh Steelers con 6 trionfi. Gli attuali campioni sono i Philadelphia Eagles che hanno sconfitto i New England Patriots nella finale del Super Bowl. È stato il loro primo titolo da quando esiste la finalissima, mentre ne avevano già vinti 3 nel periodo precedente la sua istituzione.

 

Cenni storici sulla NFL

Dall’anno della sua fondazione nel 1920, fino alla stagione del 1932, la NFL (anche a causa dell’esiguo numero di squadre) non prevedeva alcuna suddivisione al suo interno. Il calendario non era particolarmente definito e il numero di partite giocate nel corso di una stagione era solito variare anche di molto da una squadra all'altra. All’epoca, ad aggiudicarsi il titolo era la squadra che otteneva la miglior percentuale di vittorie rispetto alla somma delle partite vinte e perse, mentre quelle pareggiate non contavano. Partendo dalla stagione 1933 fu istituita una suddivisione in due “division” (Eastern Division e Western Division). Nel 1950, dopo la fusione con la All-America Football Conference, le due division vennero denominate come National Conference e American Conference, salvo poi mutare nuovamente il proprio nome nel 1953 tornando a essere chiamate Eastern Conference e Western Conference. Per 33 stagioni, dal 1933 al 1966, il titolo fu assegnato per mezzo di una partita disputata tra le vincitrici delle rispettive Division o Conference. Dal 1966 venne infine istituito il Super Bowl disputato tra la vincitrice della NFL e la vincitrice della AFL e che da allora assegna il titolo assoluto. Nel 1967 ci fu un altro cambiamento con l'ulteriore suddivisione delle Conference in Division. La Eastern Conference fu suddivisa in Capitol Division e Century Division, mentre la Western Conference fu suddivisa in Coastal Division e Central Division.

Nel 1970 avvenne la fusione della NFL con l'allora lega rivale American Football League (AFL), le cui dieci squadre diedero origine alla American Football Conference (AFC) insieme ad altre 3 provenienti dalla NFL. Le rimanenti squadre della NFL vennero inserite nella National Football Conference (NFC). Queste due neonate conference sostituirono le precedenti e vennero suddivise ognuna in tre division: East, Central e West. Infine, nel 2002 l’NFL fu soggetta ad un'ulteriore riorganizzazione che portò a 32 il numero di squadre suddivise nelle due conference AFC e NFC. 

 

NFL: record e statistiche

La squadra di maggior successo nella storia della NFL sono i Green Bay Packers, franchigia che rappresenta la cittadina di Green Bay, nel Wisconsin. Sommando i titoli dell’era pre e post Super Bowl, i Packers hanno vinto ben 13 titoli. Seguono i Chicago Bears (9) e i New York Giants (8). A quota 6 troviamo i Pittsburgh Steelers, mentre hanno vinto 5 titoli Dallas Cowboys, Indianapolis Colts, San Francisco 49ers, Washington Redskins e New England Patriots.

Il giocatore che ha disputato più Super Bowl in assoluto è il quarterback dei New England Patriots Tom Brady che ha preso parte a ben 7 edizioni e in 4 occasioni è stato eletto MVP.

Quote NFL 2018 – Scommetti sul Football Americano

Per la stagione 2018, gli esperti individuano come assoluta favorita e quotata alla vittoria finale la compagine californiana dei Los Angeles Rams, che in passato ha vinto una finale del Super Bowl, due campionati NFL e tre titoli NFC.

I bookmaker danno la squadra di L.A. vincente della NFL quotandola 4,00 volte la posta in palio. Subito dopo i Rams, per gli esperti di football americano, vengono i New England Patriots, franchigia dalla grande tradizione che può vantare ben cinque vittorie nel Super Bowl e ben dieci titoli AFC. Il successo della franchigia con sede a Foxborough nel Massachusetts viene quotato 8,00 volte la puntata iniziale.

Appena più alta (9,00) la quota riguardante i Kansas City Chiefs, stesse quote per Jacksonville Jaguars e New Orleans Saints (11,00), per Minnesota Vikings e Philadelphia Eagles (16,00). Quattro franchigie invece pagano a 21,00: Baltimore Ravens, Chicago Bears, Green Bay Packers e Pittsburgh Steelers.

Per ciò che concerne la vittoria delle varie division: nella AFC East appaiono è corsa a due con i New England Patriots strafavoriti (1,15) e i Miami Dolphins (4,50); la AFC North i Baltimore Ravens (2,50), i Cincinnati Bengals (3,00) e i Pittsburgh Steelers (3,25); nell’AFC South favorite i Jacksonville Jaguars (1,60) e i Tennessee Titans (3,00), ma occhio agli Houston Texans (7,50); nell’AFC West Kansas City Chiefs (1,30), Los Angeles Chargers (4,50) e Denver Broncos (11,00).

Nella NFC East Philadelphia Eagles (1,90), Dallas Cowboys (3,00) e Washington Redskins (4,00); per la NFC West favoriti Los Angeles Rams (1,03) e Seattle Seahaws (11,00); nella NFC North lotta tra Green Bay Packers (2,50), Chicago Bears (3,00) e Minnesota Vikings (3,00); infine nella NFC South New Orleans Saints (1,60), Carolina Panthers (3,00), Atlanta Falcons (8,00).

Qualora voleste invece scommettere sui vincitori delle due Conference, invece, i bookies hanno delinato i seguenti pronostici: candidati numero uno alla vittoria della Conference AFC sono i Kansas City Chiefs (4,00) che se la giocano alla pari con New England Patriots (4,00). Lievemente staccati Baltimore Ravens e Jacksonville Jaguars (7,00) e Pittsburgh Steelers (9,00).

Per ciò che riguarda la vincente della Conference NFC, invece, gli esperti di quote vedono come favorita assoluta la franchigia dei Los Angeles Rams, quotati a 2,75 volte la posta iniziale. Subito dopo è sfida aperta tra New Orleans Saints (6,00), Green Bay Packers e Minnesota Vikings (9,00) e Los Angeles Chargers (11,00).

 

La stagione 2018 di NFL

La stagione NFL 2018 é la 99ª stagione sportiva della National Football League. La regular season ha avuto inizio lo scorso 6 settembre 2018 e si concluderà il prossimo 30 dicembre 2018. I play-off avranno inizio il 5 gennaio 2019, mentre la finale del campionato, il Super Bowl LIII (la 53ª edizione), sarà disputata il 3 febbraio 2019 presso il Mercedes-Benz Stadium di Atlanta, nello stato della Georgia.  Il draft 2018 si è tenuto dal 26 al 28 aprile presso l’AT&T Stadium di Arlington nello stato del Texas. Si è trattato del primo draft svoltosi in uno stadio di NFL e del primo in assoluto in Texas. I Cleveland Browns hanno selezionato il quarterback classe 1995 Baker Mayfield come prima scelta assoluta.

 

NFL: cos’è e come funziona il draft

Il sogno della maggior parte dei giocatori di football americano a livello universitario (college football) è arrivare a giocare in una franchigia NFL. Nello sport americano esiste un processo di selezione formale organizzato nei minimi dettagli e comunemente noto come “draft” (viene utilizzato anche negli altri sport americani come il basket e l’hockey). Il draft della NFL è articolato in sette fasi e si svolge nel mese di aprile nell'arco di due giorni.

Ad esso partecipano tutte le franchigie NFL. La franchigia con i risultati peggiori dell'ultima stagione ha diritto alla prima scelta, ovvero sceglie uno tra tutti i giocatori statunitensi a livello universitario che sono candidabili per il "draft". Teoricamente con questo sistema le squadre più deboli dovrebbero essere in grado di rafforzarsi con il tempo nei ruoli in cui hanno maggiore necessità. La scelta va avanti dalla squadra più debole alla più forte.

Quando tutte le franchigie hanno scelto un giocatore si ricomincia dalla prima, ossia quella con i peggiori risultati. Spesso, tuttavia, accade che le contrattazioni tra franchigie avvengano in anticipo, in cambio di giocatori o di altre scelte. Non sempre, inoltre, i giocatori selezionati dal college trovano spazio da titolari. Solitamente iniziano come primi o secondi rincalzi, trovando spazio se il titolare è infortunato o se l'allenatore decide di concedergli riposo. 

SCOMMETTI SUL FOOTBALL AMERICANO della NATIONAL FOOTBALL LEAGUE: TUTTE le migliori quote NFL le trovi online su eurobet.it!