Quote Capocannoniere Serie A

Sebbene qualcuno la reputi meno spettacolare di campionati stranieri come Premier League, Liga e Bundesliga, la Serie A italiana indubbiamente uno dei campionati di calcio più belli al mondo, nonché uno dei più difficili e allenanti per i giocatori. Il fatto che negli altri campionati si assista a match ricchi di gol e per questo ritenuti più spettacolari, non vuol dire che queste leghe siano necessariamente migliori. 

Anzi, è un dato innegabile che in questi campionati vi sia un'attenzione alla tattica innegabilmente inferiore a quanto non si veda sui campi della massima serie italiana dove anche le squadre più piccole sono solite difendere con marcature spesso asfissianti. Proprio per questo motivo, vincere la classifica marcatori in Serie A ha un sapore assolutamente diverso rispetto al resto del mondo. Come avviene per la maggior parte degli eventi sportivi e giocate ad essi connesse, anche indovinare il nome del vincitore della classifica marcatori di Serie A è una delle opzioni di gioco su Eurobet.it: per indovinarlo, infatti, basta consultare le sempre vantaggiose e aggiornate quote capocannoniere Serie A, effettuare la propria scelta e puntare aspettando la conclusione del campionato. 

Scommesse marcatori Serie A

La figura del capocannoniere è da sempre una delle più affascinanti nell’immaginario collettivo degli amanti del pallone fin da bambini (non a caso, è assai più comune che l’idolo di un bambino sia un attaccante piuttosto che un portiere o un difensore. Ogni generazione di appassionati di calcio è cresciuta ispirandosi a un bomber che ha dominato le classifiche marcatori, e la Serie A è sempre stata una delle leghe in cui i grandi realizzatori non sono mancati, basti pensare a nomi come quelli di Francesco Totti, Hernan Crespo, Alessandro Del Piero, Luca Toni, soltanto per nominarne alcuni che hanno fatto la storia recente. Una delle dinamiche più belle della corsa al titolo di capocannoniere è che per quanto a volte l’esito possa apparire scontato, alla fine essa può regalare anche delle sorprese totalmente inaspettate come ad esempio quella di Fabio Quagliarella che al termine della stagione 2018-2019 di Serie A si è laureato capocannoniere con 26 gol a 36 anni compiuti, precedendo in classifica anche campioni come Cristiano Ronaldo. 

Da non dimenticare, tuttavia, sono anche le imprese di Totò Di Natale, attaccante capace di vincere la classifica cannonieri per due stagioni consecutive di Serie A (2009-2010 e 2010-2011) con 28 e 29 centri, realizzati in età non più verdissima e soprattutto vestendo la maglia dell'Udinese, squadra senz'altro più modesta rispetto alle tradizionali big che da sempre dettano legge nel campionato italiano. O come trascurare le imprese compiute da Igor Protti e Dario Hübner, attaccanti che non hanno avuto la considerazione che avrebbero meritato ma che sono riusciti nell’incredibile impresa di laurearsi capocannonieri in Serie A, in Serie B e in Serie C: Protti ci riuscì nella stagione 1995-1996, quando militava nel Bari, diventando capocannoniere insieme a Giuseppe Signori (tre volte vincitore del titolo di cannoniere di Serie A con la maglia della Lazio) con 24 gol (ma con più reti segnate su azione, e nonostante ciò non riuscì ad evitare la retrocessione dei galletti, il che resta un fatto senza precedenti nel campionato di Serie A), mentre Hübner ci riuscì nella stagione 2001-2002 con la maglia del Piacenza, segnando 24 gol come lo juventino David Trezeguet. Anche per questo motivo effettuare scommesse marcatori Serie A è sempre una sfida divertente, poiché l’esito finale di questa puntata può rivelare sempre sorprese inaspettate.

 

Quote classifica marcatori Serie A 2020-2021

Come già detto in precedenza, su Eurobet.it, portale di scommesse sportive e casinò online, è possibile trovare una vastissima selezione di avvenimenti sportivi di tutti i tipi. Uno degli sport più seguiti e amati dagli scommettitori italiani è senza dubbio il grande calcio della Serie A: su questo sito si possono trovare tutte le tipologie di quote per effettuare i propri pronostici e le proprie giocate in totale sicurezza. Tra di esse, per chi vorrà cimentarsi, c’è anche la possibilità di individuare il vincitore della classifica cannonieri approfittando delle vantaggiose quote classifica marcatori Serie A 2020-2021. Secondo i pronostici dei bookmakers di Eurobet.it le quote capocannoniere Serie A indicano come principale indiziato per vincere la classifica marcatori lo juventino Cristiano Ronaldo, quotato a 3,00. Al secondo posto sul trono dei bomber i quotisti piazzano Romelu Lukaku, bancato a 4,00. L'ariete belga dell'Inter è seguito da un altro centravanti di razza come Zlatan Ibrahimovic: lo svedese del Milan nonostante i 39 anni è proposto a 6,00.

Scorrendo ulteriormente la lista delle proposte dei bookmakers, troviamo la voce "altro" a 8,00 con cui si indicano tutte le scelte non presenti in questa lista delle quote. A 9,00 c'è il Gallo Belotti, punta di diamante del Torino, seguito da Ciccio Caputo, bomber del Sassuolo a 10,00. Il vincitore della classifica marcatori della scarsa stagione, nonché Scarpa d'oro, Ciro Immobile gode di meno fiducia del solito ed è bancato a 12,00. Ancora più alta la quota dell'interista Lautaro Martinez, proposto a 18,00. A seguire c'è Vitor Osimhen, attaccante nigeriano che il Napoli ha pagato 70 milioni al Lille e che viene quotato a 21,00. Nelle proposte dei quotisti c'è poi la punta dell'Atalanta, Duvan Zapata, pagato a 26,00, seguito dallo juventino Alvaro Morata a 26,00 e dall’eterno Fabio Quagliarella, offerto a 31,00 come l’atalantino Luis Muriel. Più alta la quota per Dries Mertens, Edin Dzeko e il Cholito Simeone, proposti a 41,00. Dopo Berardi a 51,00, Joao Pedro a 61,00 e Insigne a 81,00, troviamo Ante Rebic, Josip Ilicic, Musa Barrow e Paulo Dybala a 101,00. Per il resto delle quote vi invitiamo a consultare il quadro completo nelle quote sul capocannoniere Serie A di Eurobet.it

Scommesse capocannoniere Serie A

Fino alla stagione 2015-2016, anno in cui è stato battuto da Gonzalo Higuain, il record di gol segnati in una stagione di Serie A a 20 squadre apparteneva all'attaccante della nazionale svedese e del Milan Gunnar Nordhal (storico componente in rossonero del terzetto Gre-No-Li, con Gunnar Gren e Nils Liedholm, il terzo marcatore di tutti i tempi nella storia della Serie A con 225 centri, dopo Silvio Piola, primo con 247 gol e Francesco Totti, secondo con 250): il centravanti scandinavo nella stagione 1949-1950 fu capace di mettere a segno ben 35 reti. Se invece si prende in considerazione la Serie A a 18 squadre, il record apparteneva ad Antonio Angelillo, centravanti argentino naturalizzato italiano che nel campionato di Serie A 1958-1959 mise a segno 33 reti. 

Come detto in precedenza, entrambi i record, sono stati eguagliati e superati da Gonzalo Higuain, attaccante argentino che oggi veste la maglia della Juventus, nella stagione 2015-2016, quando ancora era in forza al Napoli: in occasione di quel campionato, El Pipita realizzò la bellezza di 36 reti, trovando la porta per 33 volte su azione e 3 volte dal dischetto. Un numero di reti impressionante che però è stato a sua volta eguagliato dall’attaccante della Lazio Ciro Immobile al termine della stagione 2019-2020. Certamente una bella soddisfazione per il centravanti biancoceleste che aveva già vinto la classifica marcatori nel 2013-2014 col Torino e nel 2017-2018 con la Lazio (a pari merito con l’ex interista Mauro Icardi). Con questi numeri il laziale è un serio candidato per essere il prescelto di molte delle scommesse capocannoniere Serie A piazzate dagli utenti di Eurobet.it.