quote scommesse Calciomercato

quote scommesse calciomercato

Calciomercato di gennaio 2019

 

Con un occhio all’esperienza che la storia ci regala, e ai record che si sono susseguiti nel tempo, diamo un’occhiata nello specifico a quello che trapela dai singoli club nella stagione di riparazione in corso.

JUVENTUS – La vecchia signora, la regina del campionato, splende di luce propria. E risulta tanto bella e perfetta da non sembrare necessario alcun ritocco… certo è che quando si parla di ambizione non se ne ha mai abbastanza e la dirigenza pensa già a come rinforzare la rosa per Giugno. Il nome senza dubbio più chiacchierato è quello di Aaron Ramsey, ora all’Arsenal, con il quale sembra che l’accordo vada solo perfezionato, ma fortissime sono anche le voci che, dalla Spagna, vedono in conclusione l’affare con un esterno sinistro su cui poco c’è da aggiungere. Stiamo parlando di David Alaba, austriaco di nascita e terzino al Bayern Monaco, che andrebbe a sostituire Alex Sandro il cui futuro sembra ancora incerto. Altra possibilità da non escludere sarebbe la reunion Cristiano Ronaldo – Marcelo, che potrebbe mettere ulteriore pepe ad una squadra cui gli stimoli davvero non mancano…

NAPOLI – Nella focosa città partenopea le acque sembrano calme. Il grosso del lavoro sembra si focalizzi sulle fasce dove tra i nomi in ballo troviamo Manuel Lazzari, centrocampista della Spal, e Alejandro Grimaldo, difensore del Benfica: questo ovviamente a patto di un’uscita di Elseid Hysaj e Faouzi Ghoulam. Restano comunque puntate su Marek Hamšík le luci quando si parla di Napoli e trattative: il recordman continua infatti a rappresentare un enorme punto di domanda. Continua a fare la storia del Napoli, ma le sirene estere lo richiamano sempre più forte… Staremo a vedere!

INTER – Che Radja Nainggolan crei grande scalpore non è una novità, ma possiamo concedergli l’onore di aver portato un bel po’ di scompiglio alla Pinetina. Il calciatore belga, centrocampista nerazzurro, è ancora ad oggi un oggetto misterioso. Se da una parte non ha mai tenuto segreto di aver lasciato il cuore alla Roma e quindi la porta aperta alla possibilità di tornare, dall’altra parte ci sono forti voci di mercato che vedono aumentare l’interesse del PSG a questo bomber imprevedibile. Sempre in casa nerazzurra, forse il club in cui questa sessione di riparazione sta creando più movimenti, si danno probabilmente in uscita uno tra Vecino e Gagliardini, entrambi spiazzati da Joao Mario che sembra sempre più un punto fermo per Spalletti. Di certo qualche movimento in casa nerazzurra si concretizzerà, anche grazie all’arrivo di Marotta, che con la sua esperienza sta trattando il difficile e travagliato rinnovo del bomber Mauro Icardi.

MILAN – Se si pensa al Milan il primo nome che viene in mente ora è Lucas Paquetá, un giocatore poliedrico che da tempo il calcio brasiliano non riusciva a produrre. Ma se il giovane calciatore brasiliano, soli 21 anni, rappresenta una grande speranza per il futuro rossonero, gli occhi restano puntati su Higuain. Il Pipita ha deluso le attese segnando molto meno di quello che si sperava, e le sirene inglesi del Chelsea stanno suonando molto forte. Qualora però queste voci si concretizzassero, il rimpiazzo dovrebbe arrivare subito e la ricerca condurrebbe a Genova dove un formidabile Piatek potrebbe spiccare il volo definitivo in una grande squadra. Il Fair play finanziario (FPF) non aiuta però; infatti il diavolo non può assolutamente sforare i parametri impostati dalla Uefa pena la squalifica dalle coppe europee (una grande fonte di guadagno per le squadre importanti).

ROMA – Monchi ha dimostrato la sua genialità nell’affare Nainggolan: il giovane Zaniolo infatti ha già fatto vedere che tipo di campione è e si è rivelato una delle poche cose positive della Roma di questa prima parte di stagione. Quello che è sicuro è che ai giallorossi serve un mediano di centrocampo: per il capitano De Rossi il tempo avanza inesorabile, e tra i nomi ci sono Leander Dendoncher e Thiago Mendes. Riuscirà a stupire ancora il creativo DS spagnolo?!

Questa è solo una piccola parte di tutto quello che in questi giorni si sta muovendo e dire che siamo appena all’inizio! Restano ancora settimane di trattative e noi possiamo solo aspettare e stare a vedere cosa accadrà. O forse no: possiamo metterci in gioco e scommettere!

 

Scopri tutte le quote calciomercato su Eurobet.it: chi cambierà squadra?

Calciomercato… è tempo di riparazioni!

 

31 gennaio. È questa la data per la fine delle trattative: fino a quel momento tanto i grandi club quanto le piccole squadre avranno modo e tempo per scegliere la strategia più efficace per rinforzare la propria rosa e per recuperare agli abbagli prodotti dalla sessione estiva.

E sono proprio i club meno blasonati che forse cercheranno di aggiustare il tiro attraverso giocatori che hanno bisogno di nuovi stimoli e che possono dare la spinta giusta a centrare quegli obiettivi fissati in precampionato che non tutti possono dire di aver raggiunto.

Ma anche le grandi squadre si guardano intorno per capire, se non ora, quale mossa tentare in estate per perfezionarsi ancora.

Certo è che tanto per i presidenti, quanto per gli allenatori e, infine, per i tifosi, l’emozione del calciomercato di gennaio è sognare il colpaccio ovvero l’acquisizione di quel campione che nella squadra può portare la giusta ventata di aria fresca per ritrovare l’entusiasmo e finire al meglio la stagione.

Ma al di là di sogni, speranze e ambizioni qui si parla proprio di lunghe trattative, conti nero su bianco, scelte sofferte e decisioni che possono cambiare, in negativo o positivo, la vita e la strada di campioni giovani o affermati che siano.

Se guardiamo alla storia, le sessioni di calciomercato [In Italia ne esistono due: una estiva che va da Luglio ad Agosto ed una invernale, di riparazione, che si svolge a Gennaio] hanno prodotto grandi record e anche clamorosi errori. Vediamone alcuni tra i più interessanti.

 

I trasferimenti più costosi nella storia del calcio mercato

Per un’analisi ponderata di questo tipo occorre prendere in considerazione i trasferimenti di calciatori che hanno comportato il maggior esborso nella storia del calciomercato. Per ragioni di possibilità economiche i club protagonisti sono per lo più affiliati alla UEFA e per la maggior parte appartenenti all’Eurozona e al Regno Unito.

Andiamo a vedere, ad esempio, la top 5 dei giocatori pagati di più, a livello mondiale, all’epoca del trasferimento:

 

 

CALCIATORE

DA … A

COSTO (Mln di €)

ANNO

Neymar

Barcellona – PSG

222

2017

Paul Pogba

Juventus – Manchester Utd

105

2016

Gareth Bale

Tottenham – Real Madrid

100

2013

Cristiano Ronaldo

Manchester Utd – Real

94

2009

Zinedine Zidane

Juventus – Real Madrid

77.5

2001

Curiosità di Calciomercato: Mbappè è il trasferimento di un teenager più costoso di sempre

Va invece a Kylian Mbappè il record per il teenager più costoso di sempre: il suo passaggio dal Monaco al PSG, nel 2018, è stato pagato 145 milioni di euro + 35 milioni di bonus aggiuntivi.

Nella lista globale ben tre giocatori compaiono due volte:

-          Cristiano Ronaldo: record nel 2009 e nel 2018. Nel primo caso per costo record a livello mondiale e nel secondo nazionale all’epoca del trasferimento.

-          Neymar: record nel 2013 per il passaggio dal Santos al Barcellona come giocatore sudamericano più pagato all’epoca del trasferimento e, come visto sopra, nel 2017 dal Barcellona al PSG.

-          Angel Di Maria: record nel 2014 e nel 2015. Nel primo caso per il passaggio dal Real al Manchester e nel secondo dal Manchester al PSG.

 

Quando il mercato di riparazione si trasforma in flop…

Se il sogno iniziale di tutti coloro che a Gennaio vedono tra le proprie fila un nuovo giocatore è quello di sanare una situazione in qualche modo poco produttiva, capita a volte che la riparazione si riveli tutt’altro e rischi di trasformarsi in un clamoroso flop. Nella storia del calciomercato purtroppo ci sono anche questi nomi, quelli di giocatori che hanno fallito dopo aver iniziato l’anno, solare, con la firma di un nuovo contratto. Ma chi sono i calciatori che figurano in questa ben poco gloriosa lista? Andiamo a scoprire la top 3:

-          Doumbia. Nel Gennaio 2015 il calciatore ivoriano viene acquistato dalla Roma dal CSKA Mosca. L’acquisto fatto tra non pochi dubbi trova subito riscontri negativi in termini di popolarità tra i tifosi e il calciatore segna solo 2 goal in 14 partite giocate. Da lì l’inizio di una serie di trasferimenti con la formula del prestito che trova fine solo nel 2018 quando Doumbia viene preso a titolo definitivo dal Girona.

-          Esnaider. Acquistato dalla Juventus nel Gennaio 1999 rappresenta uno dei pochi fallimenti della vecchia signora che in termini di colpi di mercato sembra essere in realtà un’esperta. L’argentino arriva alla Juve come vice Del Piero, al momento fuori per infortunio, ma di goal fino a fine stagione ne fa solo uno…

-          Edu Vargas. Il calciatore cileno, potenziale campione, viene acquistato dal Napoli nel 2012 ma, con 10 presenze in sei mesi, mai sceso in campo da titolare e zero goal, finì nel dimenticatoio dopo per essere venduto solo sei mesi dopo.

 

Quali saranno i prossimi colpi di mercato? Entra nel vivo del calciomercato...

finalmente puoi Entrare nel vivo del calciomercato: da ora fino al 31 gennaio puoi scommettere sul mercato di riparazione. Scopri le quote calciomercato di eurobet!